Top banner
Quebec: E-cig di facile accesso e popolare tra i giovani!

Quebec: E-cig di facile accesso e popolare tra i giovani!

Pubblicazione di un opuscolo dell'Istituto nazionale di sanità pubblica del Quebec

La Canadian Cancer Society (CCS) - La divisione del Quebec è molto preoccupata per ildati pubblicati ieri dall'Istituto nazionale di sanità pubblica del Quebec (INSPQ). sigarette elettroniche, infatti, non solo più di un terzo degli studenti in 2e secondaria hanno fumato (CE), ma quasi la metà degli studenti delle scuole superiori che hanno usato (46%) non escludono prova sigaretta tradizionale (con tabacco). Inoltre, già alla fine del primario, vicino 1 young su 10 ha provato la CE.

In 2012-2013, un terzo degli studenti delle scuole superiori lo aveva usato nella loro vita. Secondo l'INSPQ, questi risultati sono elevati rispetto a quelli ottenuti negli Stati Uniti e suggeriscono che i giovani quebecchesi hanno un accesso molto facile a questo prodotto. "È inquietante, ma non sorprendente. Perché i giovani dovrebbero smettere di comprare un prodotto alla moda, aromatico e conveniente alla loro portata? Dal momento che il governo ha il potere di vietare la vendita di sigarette elettroniche per i minori, gli occhi sono ora su di lui per proteggere la nostra gioventù. Questa misura deve essere inclusa nella revisione della legge sul tabacco promessa dal ministro Lucie Charlebois ", ricorda Melanie Champagne, un altro elemento che suscita preoccupazioni: i sapori nel tabacco e nella CE. "I sapori sono ovunque: sigarette regolari, piccoli sigari, sigarette elettroniche. A gennaio 2014, c'erano più aromi 7000 disponibili, solo per la sigaretta elettronica. Chiaramente, l'industria ha colto l'attrattiva dei sapori per i giovani e usa questa strategia per reclutare una nuova clientela ", afferma Geneviève Berteau, Policy Analyst, CSC - Quebec Division.

Secondo INSPQ, "nonostante le differenze di opinione di esperti di salute in tutto i rischi ei benefici della sigaretta elettronica per la salute pubblica, un emergente consenso sulla necessità di regolamentare la pubblicità e la promozione vengono collegati, e proibire l'accesso a meno di 18 anni. Il CSC è d'accordo e ritiene che nessuna di queste misure limitare l'accesso agli adulti che vogliono utilizzare la sigaretta elettronica, sicuramente meno dannoso di tabacco regolare.

La scorsa settimana, il CSC ha lanciato l'Assemblea nazionale, insieme con il Quebec Coalizione per il controllo del tabacco, la campagna 10 10, che offre come obiettivo un tasso di fumatori di 10% in 10 anni. Il tabacco è responsabile di una su tre decessi per cancro. Affrontarlo è, per il CCS, il modo principale per salvare più vite.

 

Sigaretta elettronica e adolescenti

- 5000 alunni del 6 ° anno di scuola primaria hanno già provato le sigarette elettroniche

- Il 31% degli studenti delle scuole superiori che non hanno mai utilizzato una sigaretta elettronica, circa 84 studenti, non esclude la possibilità di utilizzarla in futuro

- Più di uno studente su tre delle scuole secondarie ha già utilizzato sigarette elettroniche, ovvero circa 143 studenti

- Le sigarette elettroniche attraggono i ragazzi: il 41% dei ragazzi l'ha usata, rispetto al 28% delle ragazze

- Circa 48 studenti delle scuole superiori che non hanno mai fumato sigarette hanno già utilizzato sigarette elettroniche (000%)

Fontehttp://www.lavantage.qc.ca/

Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom

Circa l'autore

Redattore e corrispondente Svizzera. Vapoteuse da molti anni, mi occupo principalmente di notizie svizzere.

Pop-up di Natale