Aumento dei rischi di contaminazione da metalli pesanti tra i giovani vapers, rivela uno studio

Aumento dei rischi di contaminazione da metalli pesanti tra i giovani vapers, rivela uno studio

Un recente studio condotto dalla dottoressa Hongying Daisy Dai del Centro medico dell'Università del Nebraska e pubblicato sulla rivista "Tobacco Control" ha rivelato informazioni riguardanti gli adolescenti che usano sigarette elettroniche. L’analisi ha mostrato che i livelli di metalli pesanti, come cadmio, piombo e uranio, nelle urine variavano in modo significativo a seconda della frequenza e del tipo di aroma utilizzato nelle sigarette elettroniche.

La ricerca indica che gli adolescenti che svapano in modo intermittente hanno livelli di piombo nelle urine più alti del 40% rispetto a quelli che svapano occasionalmente. Coloro che utilizzano questi dispositivi più frequentemente mostrano livelli più alti del 30%. Inoltre, coloro che preferiscono i sapori dolci hanno livelli più elevati di uranio nelle urine rispetto a coloro che optano per i gusti al mentolo o alla menta.

Sebbene l’uso della sigaretta elettronica tra gli adolescenti sia leggermente diminuito, dal 14,1% nel 2022 al 10% nel 2023, rimane un importante problema di salute pubblica e la forma più popolare di consumo di tabacco tra i giovani adolescenti dal 2014. In risposta, la FDA ha risposto ha autorizzato solo 23 prodotti di sigarette elettroniche aromatizzate al tabacco, mentre gli altri gusti sono stati ampiamente limitati nel tentativo di ridurre l'attrattiva di questi prodotti tra i giovani.

I risultati dello studio evidenziano i rischi associati all’esposizione ai metalli pesanti, anche a basse dosi, che possono influenzare significativamente le funzioni cardiovascolari, renali, cognitive e psichiatriche. Ciò rappresenta un rischio particolare per i giovani, nei quali lo sviluppo del cervello e degli organi è ancora in corso.

Ma gli autori ritengono che la presenza di metalli nelle urine dei partecipanti potrebbe essere collegata al modo in cui funzionano le sigarette elettroniche.

"Le sigarette elettroniche sono dispositivi alimentati a batteria che generano aerosol riscaldando una soluzione liquida utilizzando una bobina metallica", afferma Dai. “Questo processo di riscaldamento potrebbe comportare il rilascio di particelle metalliche nel liquido inalato dagli utenti di sigarette elettroniche.

Gli adolescenti preferiscono i sapori dolci rispetto agli altri perché i primi possono sopprimere gli effetti aggressivi della nicotina e potenziarne gli effetti gratificanti, ha detto Dai. Ma sapere perché questa preferenza ha portato ad una maggiore esposizione all’uranio richiede ulteriori ricerche. Uno studio del 2021, tuttavia, ha scoperto che l'etilmaltolo, un dolcificante artificiale utilizzato in alcuni liquidi da svapare che sa di zucchero filato, può aiutare a trasportare i metalli pesanti alle cellule e, in presenza di rame, potrebbe portare alla morte delle cellule che rivestono le cellule. polmoni.

E “dato che l’esposizione ai metalli pesanti dipende principalmente dal tipo di dispositivo utilizzato”, ha detto Shahab, “gli studi futuri dovrebbero esaminare se ci sono differenze significative tra i diversi tipi di sigarette elettroniche per informare le autorità di regolamentazione, ad esempio, per ridurre il consumo di sigarette elettroniche”. uso di dispositivi che espongono gli utenti a più metalli pesanti”.

L'analisi di Dai e dei coautori proviene dal PATH Youth Study, che ha raccolto campioni biologici da 200 adolescenti tra dicembre 2018 e novembre 2019. Sebbene lo studio sia osservazionale e non possa stabilire un collegamento causale diretto, offre informazioni cruciali sulle potenziali implicazioni di Uso giovanile della sigaretta elettronica.

Questo studio evidenzia la necessità di un maggiore monitoraggio dell'esposizione ai metalli tra gli utilizzatori di sigarette elettroniche e ci ricorda che questi dispositivi non sono esenti da rischi, soprattutto se utilizzati in modo improprio (svapo con potenza eccessiva) o alimentati da liquidi elettronici la cui salubrità non corrisponde a standard come quelli francesi ed europei.

credito fotografico: https://www.knoxpipesmokers.org/
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom

Circa l'autore

Redattore e corrispondente Svizzera. Vapoteuse da molti anni, mi occupo principalmente di notizie svizzere.