Top banner
FIVAPE: Una petizione “Grazie vape” in occasione del No Tobacco Day!

FIVAPE: Una petizione “Grazie vape” in occasione del No Tobacco Day!

Grazie CHI? “Grazie svapo! ". In occasione della giornata senza tabacco, la FIVAPE (federazione interprofessionale dello svapo) lancia una petizione con l'hashtag #Mercilavape. Una vera opportunità per mobilitare gli utenti di fronte alle minacce allo svapo.


NO ALLA ROTTURA DEL VAPORE! #MERCILAVAPE!


Non è mai troppo tardi per mobilitarsi per la libertà e la riduzione del danno dal flagello del fumo. In occasione del No Tobacco Day, il FIVAPE si mobilita in collaborazione con Aiduce, lo Svapo del Cuore et Sovape per una petizione che invitiamo a firmare e che dice:

NO alla rimozione dei sapori

Condannare gli ex fumatori solo all'aroma del tabacco è assurdo, è proprio la diversità degli aromi che facilita la cessazione del fumo. La prova: il 95% dei vapers usa almeno un altro aroma. Gli aromi devono rimanere disponibili all'interno di un quadro regolamentato e controllato. La produzione di e-liquid e la loro commercializzazione da parte di professionisti assicurano le migliori garanzie di controllo per la sicurezza degli utenti.

NO alle tasse

Sovraccaricare un dispositivo che aiuta le persone a smettere di fumare è ingiusto. Né i sostituti della nicotina, né le droghe, né l'ipnosi, né l'auricoloterapia, né i rimedi ciarlatani sono sovraccaricati. Le tasse non dovrebbero essere un ostacolo all'uso dello svapo. L'IVA sullo svapo dovrebbe essere ridotta al 5,5%, come i sostituti della nicotina. Il suo accesso ai più svantaggiati, quelli più colpiti dal fumo, sarebbe così facilitato.

STOP alla denigrazione

8 francesi su 10 non sanno che lo svapo è molto meno rischioso del fumo. Questa percezione contraria alla conoscenza scientifica mantiene i fumatori nel fumo. La denigrazione deve finire. Scoraggia vapers e fumatori che troverebbero lì la loro soluzione antifumo.

STOP alla disinformazione

Il pubblico ha il diritto a informazioni corrette, chiare e appropriate sullo svapo. L'attuazione di una politica pragmatica di sanità pubblica contro il fumo va di pari passo con un'informazione responsabile. Di fronte al flagello del fumo che uccide prematuramente 75 persone ogni anno in Francia, lo svapo non è un problema, è una soluzione. Per smettere di fumare ognuno deve rimanere libero di scegliere la propria strada e, se lo desidera, poter scegliere lo svapo senza impedimenti.

Sei contro la rimozione degli aromi, sei contro le tasse, vuoi porre fine alla denigrazione e alla disinformazione sullo svapo? BENE firma subito la petizione #Mercilavape e diffondetelo il più possibile!

Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom

Circa l'autore

Avendo una formazione in specialista della comunicazione, mi prendo cura da un lato dei social network Vapelier OLF ma sono anche editore di Vapoteurs.net.