Top banner
SALUTE: Giornata mondiale senza tabacco... ma ancora senza svapare!

SALUTE: Giornata mondiale senza tabacco... ma ancora senza svapare!

Ogni anno, l'evento torna e fa molto rumore nei media. Radio, televisioni, stampa, impossibile non sentire parlare del... Giornata mondiale senza tabacco organizzato dalOrganizzazione mondiale della sanità (OMS). Tuttavia, ancora una volta, lo svapo, il dispositivo di riduzione del rischio più efficace non ha ancora posto.


IL VAPORE PER FINE DEL TABACCO!


Quest'anno l'OMS propone un nuovo tema per la sua campagna" Giornata mondiale senza tabacco“Riguarda la sfida ambientale. Da parte nostra, non ne faremo tonnellate! Questo martedì, 31 maggio, è quindi un'occasione per i fumatori che stanno pensando di smettere di fumare, per mettere alla prova la loro forza di volontà per almeno un giorno. Tuttavia, nel 2022, si tratta più dei rischi del famoso "Puff" sui giovani che della reale e provata utilità dello svapo come dispositivo di riduzione del rischio.

Fortunatamente, alcune voci oggi hanno ricordato l'importanza dello svapo per smettere di fumare:

  • Per il dottore Helene Defay-Goetz, psichiatra delle dipendenze presso il centro ospedaliero Rouvray a Sotteville-lès-Rouen: Sì, lo sbuffo seduce i giovani, certo, ma anche lo svapo ha sedotto un pubblico giovane, non necessariamente a lungo. Secondo me è una moda passeggera. Ciò che più preoccupa oggi è ancora la combustione, il fumo bruciato delle sigarette che, oltre alla nicotina, causerà molti, molti danni fisici. « 

  • Dhaker Lahidheb, cardiologo ed ex professore presso la Facoltà di Medicina di Tunisi ha dichiarato che lo svapo costituisce uno strumento di riduzione del rischio e può essere utilizzato come aiuto per smettere di fumare per i fumatori che desiderano smettere »

  • Professore Francesco Raffaele, medico e specialista del tabacco, ideatore nel 2005 del Lorraine Stop Tobacco Network dice « Penso bene solo allo svapo quando è un mezzo dedicato per smettere di fumare.«  ajoutant « Non scoraggiare un fumatore che ha cercato di smettere con i mezzi tradizionali e che è nuovo allo svapo. Abbiamo risultati significativi.« 

  • Ralf Wittenberg, Presidente e AD Imperial Tobacco Canada afferma: " La cattiva notizia è che la disinformazione sui prodotti di lo svapo è reale e compromette la capacità di questi prodotti di raggiungere il loro pieno potenziale di salute pubblica.« 

Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom

Circa l'autore

Avendo una formazione in specialista della comunicazione, mi prendo cura da un lato dei social network Vapelier OLF ma sono anche editore di Vapoteurs.net.