Top banner
POLITICA: Elisabeth Borne continua a svapare all'assemblea ed è controverso

POLITICA: Elisabeth Borne continua a svapare all'assemblea ed è controverso

Mentre all'interno della stessa Assemblea nazionale è in corso una vera caccia ai comportamenti scorretti, Elisabetta Borne, il Primo Ministro è oggetto di tutte le attenzioni dopo aver usato il suo vaporizzatore nell'emiciclo. Se non è la prima volta che il boss del governo fa qualche boccata discreta di nicotina, questa volta non passa. 


PROBLEMA POLITICO O INTOLLERANZA ALLO SVAPpare?


Questa è la polemica del momento, una vera preoccupazione dei francesi! Come potrebbe l'attuale Primo Ministro andare ancora una volta oltre i limiti usando il suo vaporizzatore nell'emiciclo? Infatti, il 19 luglio durante la seduta delle interrogazioni al governo, Elisabetta Borne ha usato discretamente la sua sigaretta elettronica sotto la maschera, un gesto serio secondo molti media mainstream.

Così è consentito lo svapo nell'emiciclo ? Secondo l'articolo L3513-6 del Codice di Sanità Pubblica, è vietato svapare in luoghi chiusi e coperti per uso collettivo. Tuttavia, questo divieto è stato oggetto di un decreto nell'aprile 2017, che chiarisce la legge:

«Luoghi di lavoro soggetti al divieto di svapo in applicazione del 3° dell'articolo L. 3513-6 del presente codice si intendono i locali che accolgono posti di lavoro ubicati o meno negli edifici dello stabilimento, chiusi e coperti, e adibiti ad uso collettivo, ad eccezione dei locali aperti al pubblico.»

Chiaramente, se Elisabetta Borne vuole usare il suo vaporizzatore in tutta tranquillità, deve recarsi in determinate aree delimitate che accolgono gli estranei. Dovremmo farne una questione politica importante? ? Ancora una volta sembra che lo svapo sia un argomento controverso che sta suscitando scalpore nei media.

Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom

Circa l'autore

Avendo una formazione in specialista della comunicazione, mi prendo cura da un lato dei social network Vapelier OLF ma sono anche editore di Vapoteurs.net.