Top banner
DESTRA: Patente di guida sospesa per CBD?

DESTRA: Patente di guida sospesa per CBD?

Se il CBD (Cannabidiolo) è ormai diventato un prodotto di uso comune in Francia, alcune spiacevoli sorprese sembrano ancora sorgere per molti consumatori. Infatti, se il consumo di CBD prima della guida non è penalizzato in Francia, ad alcuni utenti viene ritirata la patente dopo un test della saliva positivo per THC...


CONSUMARE CBD, UN RISCHIO PER LA TUA LICENZA?


In un file recente sulla guida in regime di CBD (cannabidiolo), la nostra redazione ha evidenziato la non criminalizzazione dell'atto specificando che era comunque necessario essere sicuri del livello di THC annunciato. Oggi, il caso pratico si presenta perché alcuni consumatori di CBD hanno ritirato la licenza dopo un test della saliva positivo per il THC. Un vero problema che potrebbe ripetersi?

Sur BFMTV, Un consumatore spiega che un fiore di CBD le ha causato la revoca della patente. Marine era alla guida della sua macchina quando è stata fermata dalla gendarmeria più di un anno fa. Se afferma di non aver consumato cannabis, il test effettuato dagli agenti sembra dimostrare il contrario.

La sua patente è stata quindi temporaneamente sospesa e la sua auto sequestrata. Il suo avvocato si rammarica quindi che spetti alla sua cliente dimostrare la sua buona fede. " Quando qualcuno dice sull'iniziativa 'Ho consumato CBD', ci diciamo 'attenderemo l'esito dell'analisi', quindi daremo alla persona il diritto di richiedere una controanalisi, chiedendo al laboratorio di distinguere tra CBD e THC“, suggerisce Antoine Reley, avvocato presso il foro di Lille.

Se la consumatrice è stata assolta in primo grado, l'accusa ha impugnato tale decisione e la data del suo processo non è stata ancora data. Nel frattempo, la cautela è ancora d'obbligo se devi guidare dopo aver consumato CBD.

Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom

Circa l'autore

Avendo una formazione in specialista della comunicazione, mi prendo cura da un lato dei social network Vapelier OLF ma sono anche editore di Vapoteurs.net.

Pop-up di Natale