Top banner
POLITICA: La sigaretta elettronica al centro del programma "Un monde en docs" sul Senato pubblico

POLITICA: La sigaretta elettronica al centro del programma "Un monde en docs" sul Senato pubblico

Tra la Giornata mondiale senza tabacco e le notizie europee sulle sigarette elettroniche, l'occasione sembrava troppo buona per fare uno spettacolo dedicato allo svapo. E questa è la catena " Senato pubblico "Chi ha affrontato l'argomento nel suo spettacolo" A World in Docs "Proporre l'oggetto:" Sigarette elettroniche: sicure da usare? « 


UNO SPETTACOLO DA GUARDARE O RIPRODURRE SU PUBBLICO SENATO


Ogni settimana, il canale televisivo " Senato pubblico »Propone un programma o il giornalista Jerome Chapuis conduce una discussione con specialisti per mezz'ora. Questa settimana, la sigaretta elettronica è stata sotto i riflettori con una domanda che puntava a un problema che continua a tornare: il   » Sigarette elettroniche: sicure da usare? ".

 La sigaretta elettronica si è affermata in un decennio come un oggetto familiare. Piuttosto che bruciare tabacco, la sigaretta elettronica passa la nicotina direttamente allo stato gassoso, senza combustione. È sicuro per tutto questo? Lo svapo è la chiave per smettere di fumare? Ma non può essere una porta per i giovani?

Dovremmo regolamentare lo svapo in modo più rigoroso? O considerarlo un po 'malvagio di fronte alle devastazioni del tabacco? Jérôme Chapuis ei suoi ospiti mettono in dubbio la nocività e gli usi delle sigarette elettroniche. "

Come ospite nello spettacolo troverai Amine Benyamina (Psichiatra - Addictologist), Pascal Diethelm (Vicepresidente del Comitato nazionale contro il fumo), Michèle Rivasi (MEP The Greens) e Sébastien Béziau (Vicepresidente dell'associazione SOVAPE)

Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom

Circa l'autore

Avendo una formazione in specialista della comunicazione, mi prendo cura da un lato dei social network Vapelier OLF ma sono anche editore di Vapoteurs.net.