Top banner
STUDIO: Un rischio di sindrome da morte improvvisa del lattante con l'uso di nicotina?

STUDIO: Un rischio di sindrome da morte improvvisa del lattante con l'uso di nicotina?

La nicotina, un pericolo per il bambino? Secondo un recente studio pubblicato sul giornale HeartRhyth, l'uso della nicotina da parte delle donne incinte, sia con sigarette, cerotti o anche sigarette elettroniche, sarebbe strettamente associato alla sindrome della morte improvvisa del lattante.


VICE NICOTINEE DURANTE LA GRAVIDANZA, UN'IDEA CATTIVA?


Fumare durante la gravidanza è chiaramente pericoloso per la salute del nascituro, finora nessuna sorpresa. Ma recentemente, un nuovo studio accusa anche la nicotina di aumentare il rischio di sindrome da morte improvvisa del lattante dopo la nascita. In questo lavoro riportato sulla rivista HeartRhythm, i ricercatori spiegano che il consumo di nicotina durante la gravidanza, sia con tabacco, cerotti o anche una sigaretta elettronica, rappresenta un rischio per il bambino. 

Sarebbe anche la principale causa di morte durante il primo anno di vita. Mentre l'esposizione in utero al fumo di tabacco rimane il fattore di rischio più elevato nell'85% dei casi, i ricercatori ora affermano che la sola nicotina è sufficiente per mettere a rischio le persone.

Il fumo di tabacco contiene oltre 3 composti tossici identificati fino ad oggi, ma di tutti questi, secondo questo studio, solo la nicotina è associata ad aritmie cardiache nei neonati. Per arrivare a questa conclusione, i ricercatori hanno condotto il loro studio condotto sui conigli. Questa è la prima prova per collegare l'esposizione fetale alla nicotina e i cambiamenti a lungo termine nella funzione cardiaca dei bambini. Questi cambiamenti possono interferire con l'adattamento del potenziale d'azione cardiaco dei bambini e prevenire il risveglio durante l'apnea notturna.

« I medici prescrivono la TNS spesso alle donne incinte che vogliono smettere di fumare per ridurre le morti improvvise“, Spiega il ricercatore Robert Dumaine, Dipartimento di Farmacologia e Fisiologia, Università di Sherbrooke, Canada. " Tuttavia, i nostri dati mostrano che la nicotina da sola è sufficiente per modificare le correnti elettriche nel cuore e causare aritmie che portano alla morte del bambino.“, Si rammarica del ricercatore.


UN RISCHIO IMPORTANTE PER L'INFANTILE?


I ricercatori hanno un'ipotesi su ciò che provoca la morte improvvisa dei neonati: nell'utero, il feto non può respirare da solo. Quando l'ossigeno è ridotto, il suo cuore risponde rallentando la frequenza dei battiti e la sua metabolismo per preservare l'energia. Questo adattamento fetale è chiamato "riflesso del subacqueo".

Dopo la nascita, quando un bambino soffre di apnea notturna, il cervello rileva la riduzione dell'ossigeno nel sangue e attiva il rilascio di adrenalina (epinefrina) per accelerare la frequenza cardiaca. Una volta che la frequenza cardiaca accelera, in parte a causa della maggiore eccitabilità (flusso di sodio) nel cuore, il bambino si sveglia. Ma questo "riflesso di rianimazione" sembra essere assente nei bambini esposti alla nicotina: in caso di mancanza di ossigeno, il loro cuore rallenta invece di accelerare, come se il loro sviluppo cardiaco postnatale fosse stato ritardato e fosse fermo. nello stato fetale.

Fonte : Heartrhythmjournal.com / Pourquoidocteur.fr/

Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom

Circa l'autore

Appassionato di giornalismo, ho deciso di unirmi al team editoriale di Vapoteurs.net in 2017 per occuparmi principalmente di notizie di vape in Nord America (Canada, Stati Uniti).