Top banner
STATI UNITI: Il produttore di vaporizzatori Juul accetta di pagare $ 439 milioni!

STATI UNITI: Il produttore di vaporizzatori Juul accetta di pagare $ 439 milioni!

Quello che sembrava un sogno ad occhi aperti per l'azienda di vaporizzatori Juul Labs si è trasformato in un vero e proprio incubo dopo un'accusa per " pubblicità ingannevole e utilizzo di strumenti di marketing per attrarre i giovani”. Oggi, dopo due anni di indagine, il produttore di sigarette elettroniche la cui reputazione è ben consolidata probabilmente pagherà 438,5 milioni in 33 stati americani… Follia!


DAL SUCCESSO AL DISASTRO PER JUUL LABS


Vero pioniere nella commercializzazione dei sistemi "podmod" e considerata la "mela" dello svapo, Juul Labs sta pagando a caro prezzo il suo peccato di superbia. In effeti, la compagnia americana attaccata da tutte le parti avrebbe accettato in linea di principio di pagare almeno 438,5 milioni di dollari a 33 stati americani (e Porto Rico) per saldare le accuse di “falsa pubblicità e utilizzo di strumenti di marketing per attrarre i giovani”

fabbricazione Juul Labs un esempio, la sentenza richiede anche alla Juul di aderire a determinati standard per la sua futura commercializzazione.

Questa sentenza è il risultato di un'indagine durata due anni da parte dei procuratori generali del Connecticut, dell'Oregon e del Texas. La cifra di $ 438,5 milioni si basa su un programma di pagamento di sei anni. Secondo il procuratore generale del Texas, Ken Paxton, potrebbe raggiungere 470 milioni se la società ha distribuito pagamenti agli stati in 10 anni.

« Con un design elegante e tecnologico che può essere facilmente nascosto, Juul Labs ha venduto i suoi prodotti con aromi noti per essere attraenti per i consumatori minorenni“, si legge nel comunicato stampa di Paxton. " Juul Labs ha anche manipolato la composizione chimica del suo prodotto per rendere il vapore meno aspro alla gola di utenti giovani e inesperti. Per preservare la sua clientela minorenne, Juul Labs si affidava a tecniche di verifica dell'età che sapeva essere inefficaci.".

Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom

Circa l'autore

Avendo una formazione in specialista della comunicazione, mi prendo cura da un lato dei social network Vapelier OLF ma sono anche editore di Vapoteurs.net.

Pop-up di Natale