Top banner
VAP'BREVES: La notizia di martedì 6 giugno 2017

VAP'BREVES: La notizia di martedì 6 giugno 2017

Vap'Brèves ti offre le tue notizie sulle e-cigarette flash per 6 June 2017 di martedì. (Aggiorna la notizia a 11h20).


FRANCIA: VAPE, QUANDO LA SIGARETTA ELETTRONICA CREA L'ARTE


Prima dell'avvento della sigaretta elettronica, nota per essere meno dannosa delle sigarette normali (ma la ricerca è ancora in corso), fumare era un semplice piacere per i fumatori, durante un caffè, dopo un pasto o mentre si beveva un bicchiere. Ma ora, con le sigarette elettroniche, fumare, e soprattutto sputare fumo, è diventata una vera arte! (Vedi articolo)


MAURITIUS: VICINO AL 30% DEI GIOVANI PRESENTATI DALLA SIGARETTA A CASA


Il fumo colpisce sia i ragazzi che le ragazze: tra i 13 ei 15 anni, il 28% dei ragazzi e il 10% delle ragazze fumano. Lo indica il Global Youth Tobacco Survey del 2016. Lo studio commissionato dal Ministero della Salute è stato reso pubblico lunedì 5 giugno. (Vedi articolo)


FRANCIA: E-SIGARETTA, LA SOLUZIONE GIUSTA?


Le sigarette tradizionali e le sigarette elettroniche sono spesso dibattute in termini di salute, soprattutto da quando il 31 maggio si è svolta la Giornata mondiale senza tabacco. Quindi, nel tentativo di porre fine alle molte domande senza risposta, il leader delle sigarette elettroniche Clopinette ha lanciato un sondaggio. (Vedi articolo)


STATI UNITI: IMPIANTI A VAPORE E-SIGARETTA UMANI


Gli scienziati della British American Tobacco hanno condotto uno studio per dimostrare che il vapore delle sigarette elettroniche non causa mutazioni del DNA. Dopo un esame, hanno scoperto che il vapore prodotto dalla sigaretta elettronica aveva un impatto minore sulle cellule umane. (Vedi articolo)

Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom
Com Inside Bottom

Circa l'autore

Editor-in-chief di Vapoteurs.net, il sito di riferimento per le notizie sullo svapo. Impegnata nel mondo dello svapo dal 2014, lavoro ogni giorno per assicurarmi che tutti i vapers e i fumatori siano informati.